ulisse_besozzo (18)_web.jpgseashore1.jpgunmaritoideale (73)_web.jpgDSC_0591_web.jpgDSC_0569_web.jpgbeatles11.jpgDSC_0527_web.jpgDSC_0484_web.jpgDSC_0065_web.jpgDSC_0478_web.jpgbeatles_ispra (149)_web.jpgfullofbeauty (207)_web.jpgulisse_besozzo (2)_web.jpgcyrano 024_web.jpgunmaritoideale (104)_web.jpggrignasco_24elle (59)_web.jpgulisse_besozzo (59)_web.jpgDSC_0472_web.jpgDSC_0529_web.jpgfullofbeauty (55)_web.jpgIMG_3531_web.jpg

Una sera del gennaio 2006, un vento strano, sconosciuto, ha percorso il CCR. Non tutti lo hanno avvertito, anzi, decisamente poche persone rispetto alla moltitudine di persone che, sull’isola CCR, ha un indirizzo attivo di posta elettronica. Perchè mai? Perchè, quelle persone, quel vento, lo stavano aspettando, da mesi, forse da anni. EurArt è nato quella sera, da un’idea di una ragazza ungherese e dalla voglia di un gruppo di persone, di età, cultura ed esperienza di vita talmente diverse, ma che non aspettavano altro, per esprimersi, comunicare, ma anche per mettersi in gioco. E mettersi a giocare.
EurArt è un’associazione riconosciuta dal COPAS del CCR di Ispra, sotto l’egida del Club Teatro del CCR.
Questo gruppo di persone, si è ritrovato, da marzo, ogni giovedì sera, sotto la sapiente, divertita e divertente direzione di Alice Salvoldi, regista diplomata a Londra, a tirare fuori dal cilindro che tutti abbiamo dentro di noi, capacità mimiche, vocali, immaginifiche e analitiche sopite, inutilizzate o semplicemente riposte in un cassetto dimenticato, ed hanno cominciato a divertirsi in una maniera che, a questo punto, sembra irrinunciabile.Il Club è aperto a tutti coloro che vogliono cimentarsi con il teatro nelle sue varie forme e sperimentare tecniche di recitazione ed espressività: lo scopo principale del gruppo non è produrre spettacoli, ma avvicinarsi ad alcune tecniche teatrali in un’atmosfera di collaborazione serena.
EurArt non predilige nessun genere teatrale rispetto a un altro, ma sperimenta: dal teatro di tradizione a quello sperimentale e contemporaneo.

EURART devolve gli incassi in beneficenza: per i bambini del Brasile e dell'Africa ma anche a sostegno della ricerca sul cancro o malattie rare.

Joomla templates by a4joomla